Santa Pasqua 2022

 

 

La Pasqua senza la croce è vuota.
La croce senza la Pasqua è cieca.
E’ questa, oggi, come allora,
la Risurrezione di Gesù.
E noi, oggi come allora,
ne siamo testimoni.
Buona Pasqua a tutti!
———
Gesù nostro redentore,
rinsalda la nostra fede,
dona al mondo la tua pace
e la tua benedizione.
Madre e Sorelle
Monastero S. Caterina

Buona Pasqua con le parole di San Bernardo

Cristo è risorto!
Cristo, dopo il suo tramonto è poi di nuovo risorto,
come sole con la luce più sfolgorante della sua presenza.
Egli mise in fuga l’aurora,
e al mattino,
la notte fu assorbita nella vittoria.
Così è scritto nel Vangelo:
“Di buon mattino,
il primo giorno dopo il sabato,
vennero al sepolcro al sorgere del sole”.
Era veramente mattino,
quando si alzava il sole.
Risorgendo indossò una bellezza nuova
e una luce più splendida.
Da allora il sole si è davvero elevato,
e piegando adagio adagio
i suoi raggi sulla terra,
incominciò ad apparire più luminoso e ardente.

 

Rino Mantelli

 

Una preghiera semplice ma forte: “Gesù, guariscici!

Gesù, tu hai viaggiato per città e villaggi curando ogni malattia e dolore.
Ai tuoi ordini, i malati sono stati guariti.
Vieni ora in nostro aiuto nel contesto della diffusione globale del coronavirus,
perché possiamo sperimentare il tuo amore curativo.
Guarisci chi è affetto dal virus.
Fa’ che possa recuperare la forza e la salute attraverso un’assistenza medica di qualità.
Guariscici dalla nostra paura, che impedisce alle Nazioni di lavorare insieme e ai vicini di aiutarsi gli uni gli altri.
Guariscici dal nostro orgoglio, che può farci gridare all’invulnerabilità di fronte a una malattia che non conosce frontiere.
Gesù, guaritore di tutti, resta al nostro fianco in questo momento di incertezza e tristezza.
Stai accanto a chi è morto per il virus. Riposi con te nella tua pace eterna.
Stai accanto alle famiglie di chi è malato o è già deceduto.
Ora che si preoccupano e piangono, difendile dalla malattia e dalla disperazione.
Fa’ che conoscano la tua pace.
Stai accanto ai medici, agli infermieri, ai ricercatori e a tutti i professionisti sanitari che cercano
di guarire i malati e in questo processo mettono a rischio la propria vita.
Fa’ che conoscano la tua protezione e la tua pace.
Stai accanto ai leader di tutte le Nazioni.
Dona loro la capacità di agire con carità e con un’autentica preoccupazione
per il benessere delle persone che devono servire.
Dona loro la saggezza per investire in soluzioni a lungo termine
che ci aiuteranno a prepararci o a prevenire situazioni future.
Fa’ che conoscano la tua pace mentre lavorano insieme per ottenerla sulla Terra.
Sia che ci troviamo in casa o all’estero,
circondati da molte persone che soffrono per questa malattia o solo da poche,
Gesù, resta con noi mentre sopportiamo e piangiamo, persistiamo e ci prepariamo.
Al posto della nostra ansia, donaci la tua pace.
Gesù, guariscici!

 

Per saperne di più

* La venuta di Cristo per salvare gli uomini
* Preghiamo con le parole di San Bernardo
* Padri fondatori cistercensi
* Maria Benedetta Frey, la suora dello straccio
* Cistercensi in festa – Maria Benedetta Frey
* San Bernardo
* Maria nel Monastero